';

Ristrutturazione casa: come affrontarla

ristrutturazione-casa

Il progetto di ristrutturazione

La ristrutturazione della casa dev’essere affrontata prima di tutto con una fase progettuale molto accurata. E’ importante rivolgersi ad un professionista senza improvvisarsi geometri od architetti se non lo siamo. Una relazione tecnica ed un disegno possono richiedere più di 1000€ ma in alcuni casi ci evitano spese inutili: la nostra idea di ristrutturazione fai da te con molta probabilità è irrealizzabile.

Spesso ci sono vincoli architettonici da seguire, ad esempio in una particolare zona geografica oppure in un contesto storico. Ci sono regole antisismiche da rispettare e piccoli lavori di modifica strutturale che, magari ci sembrano banali, ma non li possiamo proprio fare nella maniera in cui li abbiamo pensati. Perciò è indispensabile l’assistenza di uno o più professionisti.

Il preventivo

Nella prima fase, oltre al progetto, dovremo farci fare il preventivo di spesa complessivo. E’ importante considerare che nella ristrutturazione di una casa, già a partire dal rifacimento di una stanza interna, potrà non trattarsi soltanto di lavori di muratura.

Se il nostro muratore ci propone una cifra di 60€ per ora di lavoro questo non significa che moltiplicando quella cifra per le ore che ci prospetta, si arrivi alla cifra complessiva. Di frequente, infatti, oltre alla muratura c’è l’impianto elettrico da risistemare o da rifare del tutto dovendo contattare l’elettricista, oppure il tubo che passa sotto il pavimento per cui bisogna chiamare l’idraulico.

A chi rivolgersi

E’ molto indicato, dunque, rivolgersi ad un’impresa di ristrutturazioni in grado di fornire tutti questi servizi, anche appaltandone alcuni, ma garantendo come unico tramite ed unico punto di riferimento. Facciamo conto che più riferimenti significa più incertezza e più fatture che dovremo pagare, col rischio concreto che quanto preventivato non rispecchi affatto la somma definitiva, gonfiata dai vari preventivi a cui vanno aggiungersi lavori non previsti.

Quando ci rivolgiamo ad una ditta edile per un preventivo, dunque, dobbiamo valutare il budget di spesa ma anche e soprattutto l’idoneità di quella ditta di ristrutturazioni per il lavoro che andremo a commissionare. Chi ci ha assistito per il progetto saprà, generalmente, consigliarci anche a chi affidare i lavori.

La realizzazione

La ristrutturazione è un intervento molto particolare. Spesso è più semplice costruire da zero. Si ristruttura, infatti, non solo per risparmiare ma anche per valorizzare l’esistente, perché si ritiene valido il concetto che tuttavia si è rovinato, col passare del tempo o con l’inutilizzo.

Dovremo pensare ad interventi che riportino la funzionalità dei locali, apportando solo le modifiche strutturali indispensabili. Successivamente rimarranno il nostro gusto ed il nostro stile l’unico parametro realizzativo.